La diabolica invenzione (Vynalez Skazy, r. Karel Zeman, 1957)

The-Fabulous-World-of-Jules-Verne-DVD-260x260

LA DIABOLICA INVENZIONE

r. Karel Zeman, 1957 (cech. Vynalez Skazy)

Il cinema come invenzione, o la reinvenzione del cinema.

b/n, in lingua originale, dal romanzo di Jules Verne, Face au drapeau (Di fronte alla bandiera).

Distribuito in America come The Fabulous World of Jules Verne.

Realizzato impiegando attori veri e disegni, pupazzi animati e incisioni ottocentesche nello stesso fotogramma.

Incisioni di Edouard Riou e Lèon Benett, illustratori delle edizioni originali di Verne.

Uno dei più inventivi film di fantascienza mai realizzati, un film di illustrazioni animate e incisioni del XIX secolo con attori veri.

Premio Oscar 1957 per il miglior film straniero.

Sempre in tema di cinema d’animazione cecoslovacco, uno dei primi esempi di steampunk cinematico. Basato sui romanzi di Jules Verne, futuristici quando vennero scritti, il film di Zeman immagina un passato (basato su questi romanzi) che non fu, una storia alternativa

La diabolica invenzione è considerato unanimemente un capolavoro del cinema fantastico. Karel_Zeman, il Disney cecoslovacco, si formò a contatto con la tradizione del teatro di marionette ed esordì in Francia nel settore pubblicitario. Tornato in Cecoslovacchia diventò ben presto il maggior esponente del genere di animazione. Premiato a Cannes nel 1945 con Sogno di Natale,. mescolò attori e fantocci in Viaggio nella preistoria (1955), e raggiunse l’apice delle sue produzioni verso la fine del decennio con La diabolica invenzione, in cui più trucchi vengono usati contemporaneamente nella stessa scena: stop-motion, animazione delle pitture e delle illustrazioni, ritagli, retini, filtri, dissolvenze, miniature e modelli, doppia esposizione,  sovrimpressioni, immagini ferme, travelling –  tutt’insieme in una magistrale miscela delle tecniche di animazione. Sottomarini, treni, balloons, velocipedi, palombari, auto a vapore, aeronavi e fabbriche alla Méliès prendono vita, si animano, come se uscissero letteralmente dalle illustrazioni di Verne. E di Méliès in effetti Zeman eredita la passione per la magìa, per i trucchi e gli effetti speciali, per il cinema fantastico e di fantascienza. Come Melies, Zeman non ha creato la fantascienza…Ha ricreato i romanzi scientifici genuini. Il cinema, come invenzione straordinaria, come ultima meraviglia.

 Bibliografia:

Person, Lawrence and Waldrop, Howard. “Fabulous World of Jules Verne”,LocusOnline. http://locusmag.com/2004/Reviews/10_WaldropPerson_Verne.html.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...