Umberto Bossi “Donato” 7″

Da anni si vociferava di un 45 giri del Senatùr, ma non vi erano certezze, anche perchè la sua biografia ufficiale del periodo prima della Lega è stata abbastanza “ripulita”. Adesso un collezionista di Brescia, Mirko Dettori, ne ha scoperto una copia fra i vecchi 45 giri di sua madre. Il disco è del 1964, pubblicato dalla Caruso, e Bossi con lo pseudonimo di “Donato” canta due brani, “Ebbro”, che viene definito su wikipedia un “boogie-woogie”, e “Sconforto” (un brano “rock-slow“) (e un po’ di sconforto viene anche a noi, ad ascoltarlo…). Nella foto il futuro leader leghista appare come un giovane tipico dell’epoca, maglione dolcevita, folta zazzera, stivaletti da vigile urbano, poster alle pareti, chitarra elettrica impugnata non si sa come, sguardo diretto nell’obiettivo. Pare che Bossi avesse iniziato la sua carriera sonora già da alcuni anni prima, partecipando al Festival di Castrocaro nel 1961, ma senza successo, in quanto le sue canzoni erano “troppo tristi”.

L’altra “fissa” del Senatùr era il recupero del dialetto (non a caso ha proposto un Sanremo in versione dialettale), componendo poesie come la celebre “Scioperu in dur Baset” (Sciopero alla Bassetti) pubblicata nel 1982 su una rivista socialista varesina, Ul Bartavell, che faceva così (traduzione): “Ai capi è ritornata su la voce/Fate andare i telai, disgraziati/Fate andare i telai, o siete licenziati/Ma gli operai in mezzo ai corridoi/Stanno seduti sulle cassette di spole/E cantano le canzoni del Socialismo”. La data, 1982, è interessante, perchè dimostra che, nonostante il Bossi stesse già trafficando con Roberto Maroni e Giuseppe Leoni per fondare una Lega Autonomista Lombarda (sul modello di quella valdostana di Bruno Salvadori), i suoi riferimenti erano ancorati in quella sinistra che aveva frequentato per tutti gli anni Settanta (iscritto, fra l’altro, alla sezione PCI di Verghera nel 1975), fra Manifesto, PduP, ARCI, e Verdi. Quando viene creata la Lega Autonomista Lombarda, Bossi ha già 41 anni. E’ solo dal 1984 in poi che il progetto leghista comincia a definirsi compiutamente, prima con la Lega Lombarda (1984), poi con la Lega Nord (1989). Decisiva nella fondazione della Lega la seconda moglie , Manuela Marrone, conosciuta, guarda caso, ad un incontro del Circolo Filologico varesino sulla storia e gli idiomi del territorio. Fra canzonette e dialetto sembra esserci, come dire, una certa continuità “vernacolare”…(su wikipedia un po’ di info, su malvestite un pienone di frizzi e lazzi, su mercatinomusicale l’annuncio di vendita della copia posseduta da Dettori, anche qui fra polemiche data la cifra spropositata).

http://it.wikipedia.org/wiki/Umberto_Bossi

http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_umberto-bossi-donato-45giri-ebbro-sconforto-1961_id1697603.html

http://www.malvestite.net/2009/06/29/renzo-bossi-isolare-ed-esiliare-per-sempre-nello-spazio-profondo-il-gene-bossi/

Annunci

2 thoughts on “Umberto Bossi “Donato” 7″

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...